La Controriforma cattolica nel XXImo secolo
Print Friendly

BIOGRAFIA DI FRA BRUNO DI GESÙ-MARIA

Fra bruno di Gesù nella casa madre in estate 1988

FRA Bruno Bonnet-Eymard esegeta, in religione Fra Bruno di Gesù-Maria, è nato in Francia il 8 marzo 1938. È Dottore in Lettere dell’Università della Sorbonna di Parigi, Dottore in Filosofia e Dottore in Teologia dell’Istituto Cattolico Parigino. Ha studiato diverse lingue, Latino, Ebraico Biblico, Ebraico Rabbinico, e Arabo ; Fra Bruno ha anche qualche conoscenza di Inglese.

Membro dall’inizio ed adesso Superiore della Comunità dei Piccoli Frati del Sacro Cuore di Villemaur, fondata dall’Abbate Georges de Nantes in 1958, Fra Bruno resiede in Francia a qualche chilometro di Lirey, nella « Maison Saint Joseph » F – 10260 Saint-Parres-Lès-Vaudes.

Egli partecipò al Congresso di Torino sulla Santa Sindone nell 1978.

Al Convegno Nazionale di Bologna (27-29 novembre 1981) riunito sull tema “ LA SINDONE SCIENZA E FEDE ”, presentò il suo studio esegetico sul Vangelo di San Giovanni : “ IL SOUDARION GIOVANNEO NEGATIVO DELLA GLORIA DIVINA ”. Questo studio dimostra l’etimologia aramaica della parola “ Soudarion ”, e ha messo la parola fine a tutte le discussioni, a tutte le inutili contestazione, riguardanti la realtà della Sindone di cui è resa testimonianza dai quattro evangelisti.

Nello stesso Convegno, per iniziativa del prof. L. Coppini, Fra Bruno è stato anche incaricato di render conto dei lavori degli americani dello STURP 1.

Davanti a duemilacinquecento fedeli di Cristo, riuniti nella aula magna della “ Mutualité ” di Parigi, il 27.11.1988, frà Bruno rivela la FRODE SCIENTIFICA sulla datazione della Santa Sindone, inviando in nome di tutta l’assemblea un telegramma supplicando il cardinale Ballestrero, « di condannare la sorprendante campagna mondiale screditante la Sacra Reliquia ». 

Al Simposio di Cagliari : « LA SINDONE E LE ICONE », il 6 maggio 1989, Fra Bruno ha presentato una communicazione su « L’UMBELLA DI PAPA GIOVANNI VII° (705-707), la più vecchia copia della Santa Sindone ? » In fine, solevando davanti ai membri il problema della dispersione dei risultati fra i tre laboratori, chiede ai membri di contestare, di rifiutare la sedicente « datazione al C14 », il Prof. Tite non avendo tenuto conto dall’inderdizione formulata dal test da Pearson, in materia statistica.

Umbella di papa Giovanni VII°

Fra Bruno ha dimostrato che, sotto il regno di papa Giovanni VII° (705 – 707), gli artisti si ispiravanno alla sagoma frontale impresa sulla Santa Sindone.

Dopo aprofondita inchiesta nei tre laboratori di Oxford, Zurigo e Tucson, egli ha di nuovo dimostrato pubblicamente il 25.11.1990 nella stessa aula il « BRIGANTAGGIO » DEI « CARBONARI » DEL C14, senza mai ricevere nessuna smentità.

Tucson 26.10.90 - Toolin, Donahue e Jull con fra Bruno

Tucson 26.10.90 – Toolin, Donahue e Jull con fra Bruno

Negli Stati Uniti, al Simposio di St Louis (Missouri) « History, Science, Theology of the Shroud » dei 22-23 giugno 1991, Fra Bruno ha presentato una communicazione sulla vera portata dell famoso “ MEMORANDUM DI PIERRE D’ARCIS ” dopo studio del documento originale sempre conservato nell’archivio di Troyes, dimostrando  la falsa interpretazione di Mons. Saxer.

Fra Bruno ha anche scritto (in Francese e in Inglese) uno studio storico sull’imagine di NOSTRA SIGNORA DI GUADALUPE (Mexico) dopo la scoperta, nella “Bibliothèque Nationale ” di Parigi, di documenti mai studiati.

Il suo “ OPUS MAGNUM ” è uno STUDIO ESEGETICO DEL CORANO iniziato negli anni sessanta, alla richiesta di Suo superiore l’Abbate Georges de Nantes. Egli ha pubblicato tre libri sull’argomento che costituiscono l’inizio della PRIMA TRADUZIONE INTEGRALE DEL TESTO ARABO DEL CORANO. Fra Bruno di Gesù dimostra la sua origine e stabilisce interessanti notizie sull’identità dell’autore.


1) “ Il soudarion giovanneo negativo della gloria divina ”, articolo pubblicato negli Atti del Convegno, pp. 91-106. Fra Bruno di Gesù-Maria, dei Piccoli Fratelli del Sacro Cuore, è stato anche incaricato, nello stesso Congresso, per iniziativa del prof. L. Coppini, di render conto dei lavori degli americani dello STURP esposti nell’ simposio di New London. Vedi più avanti sull nostro sito internet la “ Memoria ” pubblicata fra gli Atti del Convegno (pag. 459-478) sotto il titolo :  “ La fisica e la chimica della Santa Sindone ” (Il simposio di New London, 10 – 11 ottobre 1981)